I videogiochi di una volta stanno tornando alla ribalta

Posted on Posted in Blog, Tech

Oggi come oggi in una società dove siamo costantemente connessi non abbiamo problemi a trovare dei giochi, che possiamo addirittura usare sul nostro smartphone, ma tanto tempo fa non era cosi semplice. Molto prima della famosa Playstation (la 1) esistevano il Commodore 64, il Sega Mega Drive e altre console ancora.

Sembrerà strano ma negli ultimi anni stanno tornando di moda le cose vintage, e questo vale anche per i videogiochi infatti ci sono alcune console che emulano quelle del passato, una di queste è ad esempio la

Retro Mini Arcade

che è una piccola riproduzione di un cabinato di quelli come esistevano negli anni 80/90 che spillavano tanti gettoni ai giovani dell’epoca. Questo “cabinato” e alimentabile a batteria che durano dalle 4 alle 6 ore, ed è dotato di un display da 2.5” contiene oltre 300 (sì, TRECENTO) giochi precaricati, NON originali ma che ben riproducono quelli classici degli anni 80.

Si tratta di un apparecchio davvero simpatico, il mini cabinato è alto circa 30cm è permette di giocare sul piccolo schermo questi 300 videogames. I titoli come già detto non sono quelli originali, quindi vale la pena di provarli tutti per ritrovare il gioco della propria giovinezza. Il display è molto luminoso e la grafica è fluida e curata (ovviamente si tratta di videogiochi a 8 / 16 bit). I tasti e la leva di controllo sono abbastanza solidi. Bella la retroilluminazione rossa dei tasti. L’articolo che vi arriverà a casa comprende la console, il manuale utente, 1 cavo AV e 1 cavo USB più 2 Joystick, quindi grazie ai cavi può anche essere collegata alla televisione.

Se vuoi saperne di più su questo prodotto puoi contattarmi qui,

Un’altra console che sta “spaccando” per usare un termine giovanile è l

Sup Game Box

che addirittura contiene 400 giochi, questa console a differenza dell’altra è meno bella da vedere in quanto non ha la forma da cabinato che ha comunque il suo fascino vintage, inoltre nonostante ci siano 400 giochi, la console è meno reattiva rispetto all’altra, ma sicuramente è molto più economica e può essere comunque un buon regalo per i più giovani che non conoscono i giochi degli anni 80, o per chi vuole rivivere un tuffo nel passato.

Anche questa console è collegabile alla TV, e anche in questo caso la batteria dura dalle 4 alle 6 ore (naturalmente dipende dall’uso che se ne fa) e i giochi sono delle imitazioni dei loro lontani parenti degli anni 80.

Come sempre se vuoi saperne di più puoi contattarmi o tramite il link prima riportato, o anche tramite mail, o il form contatti che trovi sul mio sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.